Wallbox e colonnine: proroga degli incentivi al 2024

24 febbraio 2023

LA MINI GUIDA SUGLI INCENTIVI STATALI A WALLBOX E COLONNINE

Copertina 900X300 Tavola Disegno 1

Dopo l'introduzione dell'Ecobonus e di incentivi statali volti a favorire la transizione energetica dell'Italia verso uno stile di vita più green, il Governo ha prorogato anche il bonus riservato a wallbox e colonnine al 2024. 

Coloro che vogliono quindi installare a casa un wallbox o una colonnina per ricaricare la propria auto elettrica, possono usufruire del bonus annunciato già durante il governo Draghi nel 2022 e rinnovato dal governo Meloni fino alla fine del 2024. 

Che cos'è il bonus colonnine?

Il bonus colonnine è un incentivo fiscale che corrisponde al rimborso dell'80% delle spese - da parte dello Stato - sostenute da aziende e privati che vogliono installare colonnine per la ricarica di auto elettriche, nel limite di € 1.500 per i privati e di € 8.000 per i condomini. Il bonus per l'installazione delle colonnine è un intervento trainato (da effettuare assieme agli interventi trainanti) compreso tra quelli del Superbonus

Il bonus colonnine è valido solo per le colonnine standard, che hanno una potenza inferiore ai 22 kW. Non è ancora chiaro, invece, se il bonus valga anche per chi ha acquistato le colonnine nei mesi passati.

Restano ancora dei dubbi sul bonus, che è bloccato al 2022. L'applicazione della norma non è stata ancora annunciata, dunque bisogna attendere che il Ministero delle Imprese e del Made in Italy emani un decreto attuativo che spieghi le modalità di erogazione del bonus. bonus

Quali sono i requisiti per accedere al bonus colonnine?

I professionisti, per poter accedere al bonus devono:

  • essere in regola con adempimenti fiscali, versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali ed eventuali restituzioni di somme dovute per revoca di agevolazioni;
  • avere un volume d’affari non inferiore al valore dell’infrastruttura di ricarica per cui viene richiesto il contributo (condizione che deve risultare nell’ultima dichiarazione Iva trasmessa all’agenzia delle Entrate, nel rigo VE50).

I professionisti che si trovano in regime forfetario possono richiedere il contributo per un valore dell’infrastruttura non superiore a € 20.000. Quelli che hanno già fatto richiesta o che hanno ricevuto dei fondi pubblici per le spese per infrastrutture di ricarica e quelli risultati non in regola con i rimborsi di aiuti richiesti o incompatibili dalla Commissione Ue, non possono accedere al bonus.

Le imprese, invece, per accedere al bonus devono:

  • avere sede in Italia e risultare attive;
  • essere regolarmente iscritte al Registro Imprese, con iscrizione Ines e Inail e posizione contributiva regolare;
  • non devono aver richiesto altri contributi pubblici per investimenti parte dello stesso decreto Mite;

Sono escluse le imprese in difficoltà, sottoposte a procedure concorsuali o equivalenti, o se sottoposte a sanzioni interdittive e le aziende con debiti non restituiti.

requisiti

Come funziona la wallbox?

La wallbox è un dispositivo di ricarica domestico a muro, utile per chi possiede un'auto elettrica e un garage in cui poter ricaricare l'auto. In base alla vettura elettrica che possiedi, dovrai scegliere una wallbox e una potenza di ricarica adeguate.

Ogni auto, in base alla marca e al modello, possiede un sistema interno che regola l'assorbimento di energia per evitare il surriscaldamento e l’usura delle batterie. Questo fattore può variare da modello a modello perciò non è sempre vero né utile ricorrere ad un caricatore più potente per abbreviare i tempi di ricarica della vettura.

Quali sono i vantaggi di una wallbox?

Se hai posto a casa per installare la tua wallbox, puoi ottenere numerosi vantaggi. Questo dispositivo ti offre maggiore sicurezza, perché è dotata di sistemi di controllo intelligente capaci di tenere sotto controllo e di limitare i sovraccarichi dell'impianto elettrico della tua casa. In più ti permette di risparmiare su consumi e bollette, grazie alla sua funzione intelligente che ti permette di programmare le ricariche.

Quanti kW servono per wallbox?

La potenza massima di una wallbox, utile all'accesso al bonus, può arrivare fino a 7,4 kW in monofase, e fino a un massimo di 22 kW in trifase.

Quanto costa installare una wallbox in garage?

I prezzi per l'acquisto e l'installazione di una wallbox variano in base al mercato e ad oggi oscillano tra gli € 800 e i € 1.500. La wallbox viene installata tramite il montaggio a parete in garage o sotto una pensilina e può essere integrata all'impianto elettrico domestico esistente senza dover effettuare lavori di adeguamento.

wallbox

Quanto costa installare una colonnina di ricarica elettrica?

Installare una colonnina di ricarica elettrica per auto a casa, significa affrontare una spesa che parte da € 1.000 circa e va a salire, in base al modello della colonnina, alle sue caratteristiche e alle esigenze dell'auto e dell'abitazione. La potenza delle colonnine parte da 3 kW e va a salire. 

colonnine

Dove ricaricare la tua auto elettrica gratis?

Ebbene si, esistono anche se ancora per poco, luoghi in cui poter fare il pieno di energia alla tua auto gratuitamente. Si tratta di colonnine situate all'ingresso di alcuni negozi, nei parcheggi dei centri commerciali, nei supermercati, nei cinema, davanti agli hotel, vicino ai ristoranti o nei pressi di alcuni concessionari. 

Puoi ricaricare la tua auto elettrica gratuitamente anche presso alcuni punti di ricarica situati nel parcheggio del municipio o nei parcheggi pubblici della città.

La ricarica alle colonnine gratuite funziona proprio come presso le altre colonnine, quindi dovrai portare con te il cavo di alimentazione della tua auto elettrica e collegarlo prima alla colonnina e poi all'auto.

Luoghi in cui puoi ricaricare la tua auto elettrica gratis:

  • Negozi ALDI
  • Punti vendita Decathlon
  • Supermercati Esselunga
  • Negozi LIDL
  • Punti Iper
  • Punti vendita Leroy Merlin
  • Centri commerciali
  • Alcuni cinema
  • Alcune concessionarie

 

Hai bisogno di assistenza sulla tua auto? Leonori ti aspetta in tutte le sue autofficine romane in Via Aurelia 1050, Via Pontina, 407, Via della Magliana 285, Via Salaria 1296/1300 e Civitavecchia in Via Roma 20/26.

Usufruisci di una vasta gamma di servizi fra cui l’assistenza, manutenzione e riparazione vetture a Roma e Civitavecchia; interventi di carrozzeria, servizio cristalli o gestione sinistri; ricambi e accessori originali per tutti i marchi

leonori assistenza

Prenota un appuntamento in officina

Prenota ora

 

 

Leggi anche:

1. Una guida per scoprire le sigle più utilizzate quando si parla di motori

2. Come leggere i simboli spia della macchina?

3. Come risparmiare carburante attraverso lo stile di guida?

4. Quando cambiare gli pneumatici?

5. Come pulire i sedili dell'auto?

6. Come cambiare le spazzole tergicristallo della tua auto


Condividi

Richiedi informazioni

9c575695e2cee4ad55e3f4b0806f3e08
Loading...